Sabato 13 giugno
Biografilm in streaming
Il programma di oggi mette in rete, su My movie, due film densi di significato sociale e di sentimenti profondi. Primo, We Were Not Born Refugees di Claudio Zulian, un documentario in anteprima mondiale sulle storie speciali di otto rifugiati le cui vite si incrociano a Barcellona. Poi It Takes a Family di Susanne Kovács regista e protagonista dell’opera. Susanne, è nipote di una coppia di ebrei sopravvissuti all’Olocausto, figlia di madre tedesca e di padre ebreo-danese. Agli occhi dei nonni la nascita di Susanne è un richiamo costante al proprio tragico passato, è la figlia del nemico. Tutt’altra atmosfera con King of the Cruise di Sophie Dros: a bordo di una nave lussuosa un ricco e vanitoso barone sembra appagato della sua vita stravagante. Ma forse è solo un uomo in cerca di attenzioni.

A Casa di Lucio
Ripartono le visite alla casa di Lucio Dalla. Si tratta non solo di aprire le porte di quel luogo straordinario ma è una porta in più che si riapre in città dopo un periodo difficile. Primo ingresso per il gruppo delle ore 10 e ultimo alle ore 18 (con un’ora di pausa tra le 13 e le 14). Massimo 18 persone. Prenotazioni e informazioni www.fondazioneluciodalla.it e www.bolognawelcome.com.

Domenica 14 luglio
Red City Bus
Dalle 11 alle 13, alla vigilia della ripresa delle attività di spettacolo a livello nazionale, il cantautore e comico Lorenzo Baglioni, accompagnato dal cantante e musicista Damiano Sardi e dal bolognese ‘Padre Buozzi’ di Paolo Maria Veronica sarà il banditore d’eccezione di un evento curato da Mismaonda, che annuncerà, da un bus scoperto in giro per i quartieri, che è finalmente arrivata l’estate e che, dal 15 giugno, Bologna Estate c’è.

Biografilm in streaming
Ecco le pellicole della giornata. In anteprima mondiale, Gli anni che cantano di Filippo Vendemmiati. La storia de “Il Canzoniere delle Lame”, gruppo bolognese di musica politica e impegno sociale viene ripercorsa in un tour scanzonato e nostalgico. A seguire l’incontro con Filippo Vendemmiati e Janna Carioli. Nel pomeriggio, dopo l’enigmatico Termite dell’iraniano Masoud Hatami, il commovente Angels on Diamond Street di Petr Lom: storia di tre donne – la cuoca Mamie, la ex Black Panther Barbara e la pastora  Renée  – impegnate nella battaglia per l’equità e la giustizia sociale in una chiesa episcopale frequentata dalla comunità afroamericana di Philadelphia. Si conclude la giornata con Abbas by Abbas di Kamy Pakdel. Ritratto del fotografo Abbas, testimone diretto degli eventi mondiali più drammatici dagli anni Settanta fino ai giorni nostri.

Lunedì 15 giugno
Locomotiv Club
Sunshine Supeheroes è la manifestazione organizzata da Locomotiv Club che si terrà all’interno del parco del Dopolavoro Ferroviario, tra il Locomotiv Club e l’Arena Puccini. Toccherà a Giovanni Truppi, il cantautore campano bolognese, la prima serata alle ore 19.30. Seguiranno poi, fino al 4 luglio, Elio Germano and Teho Teardo, Guido Catalano, Bud Spencer Blues Explosion, Pop X, Dente, Giardini di Mirò, Gio Evan, Andrea Pennacchi, Calibro 35 e Giancane+Zerocalcare.

Kepler-452
Alle ore 22 arriva in Piazza Maggiore Lapsus Urbano la passeggiata performativa di Kepler-452 che replicherà il 20 e 21 giugno. Uno spettacolo nato dalla memoria di questa lunga quarantena da ascoltare in cuffia, distanziati.

Teatro Duse
Alle ore 21 la conclusione della quarantena e la riapertura dei teatri è festeggiata con il ritorno di Gianni Morandi con una serata speciale, fortemente voluta dall’artista, per riabbracciare in maniera simbolica il suo pubblico, dopo il lockdown. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Oratorio San Filippo Neri
Alle 20.30 riapre al pubblico l’Oratorio di San Filippo Neri per una serata speciale con Maria Amelia Monti che legge il racconto “Vaiolo” scritto da Edoardo Erba. Uno scritto all’apparenza distopico: ambientato in un futuro che potrebbe essere oggi, narra della riscoperta di un reperto storico, un teatro,  strano edificio di cui si è persa la memoria dell’utilizzo. Per deduzione si immagina dovesse essere un luogo di cura.

Il Mulino in streaming
Alle 18.30 per la rassegna “Dialoghi tra le righe”, con incontri in diretta Facebook, la casa editrice Il Mulino propone un dialogo con Marcello Flores sul libro “Cattiva memoria. Perché è difficile fare i conti con la storia”, con Ugo Berti Arnoaldi.

Martedì 16
Ert dal vivo
In un percorso della durata di un giorno intero snodato lungo la via Emilia, si alza ufficialmente il sipario dei teatri ERT. Dapprima cinque incontri con il pubblico di ogni singola città per una riflessione sul valore e sulla funzione pubblica del teatro, tenuti dal direttore Claudio Longhi. Tappa a Bologna alle 16.30 al Teatro Arena del Sole. Alle ore 21 in contemporanea in tutte e cinque le sedi, reading Che cosa può il teatro? Storie di palcoscenico, a cura della compagnia permanente di ERT cui si aggiungono per l’occasione due attrici neodiplomate della Scuola di Teatro Iolanda Gazzerro, con l’accompagnamento di musica per violino dal vivo.

Museo di San Colombano
Via Parigi 5
Fino al 10 gennaio si vede la mostra “Still Alive”, i preziosi strumenti ad arco della Collezione Vázquez.

Fantateatro
Alle 20.30 al Teatro Duse riprende “Un’estate… mitica!” della compagnia Fantateatro, consigliata dai 5 anni in su. Dal 16 al 18 giugno in scena Zeus. Il re dell’Olimpo

Mercoledì 17
Teatro Dehon
Via Libia 59
Dal 17 al 21 giugno, alle ore 21 va in scena la commedia Niente è come sembra

Il Mulino in streaming
Alle 18.30 per la rassegna “Dialoghi tra le righe”, con incontri in diretta Facebook, la casa editrice Il Mulino propone un dialogo tra Francesca Rigotti che presenta il suo libro “buio” con Alessia Graziano.