Si risente il profumo dei libri nelle biblioteche cittadine che riaprono seguendo le nuove norme di sicurezza e dopo le procedure di sanificazione degli ambienti. Per ora i libri si potranno prendere in prestito solo previa prenotazione che avverrà telefonando alle diverse sedi.

Da lunedì 18 si potrà accedere all’Archiginnasio (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 e il sabato dalle 10 alle 14) e in Salaborsa (dal lunedì al venerdì dalle13 alle 19).

Le biblioteche di quartiere apriranno gradualmente nel corso dei prossimi giorni alternando turni tra il mattino e il pomeriggio. Archiginnasio, Salaborsa, Spina, Scandellara – Mirella Bartolotti, Tassinari Clò, Ginzburg, Corticella – Luigi Fabbri accetteranno restituzioni e prenotazioni già da lunedì 18 mentre le consegne cominceranno da mercoledì 20.

Chi desidera prendere in prestito una risorsa può prenotare e, a seguito di conferma dalla biblioteca, andare a ritirare il libro già pronto e preparato dai bibliotecari. Inoltre per facilitare ulteriormente le cose sarà da subito possibile restituire i prestiti in qualunque biblioteca dell’Istituzione, mentre è allo studio la possibilità non solo di restituire, ma anche di ricevere le risorse prenotate nella propria biblioteca preferita o in quella più vicina a casa.

Chi ha ottenuto un prestito prima della chiusura delle biblioteche non deve preoccuparsi, non ci saranno sanzioni e potrà restituirlo con calma, fino al 30 giugno. Per garantire la massima sicurezza inoltre tutte le restituzioni avverranno riponendo i volumi direttamente nei box o sui carrelli predisposti in ciascuna sede.

Da mercoledì 20 maggio riaprirà, con accesso regolato per garantire il distanziamento come prescritto dalle norme per la sicurezza, anche il Teatro anatomico della Biblioteca dell’Archiginnasio, con orario dalle 10 alle 18 dal lunedì al sabato e domenica dalle 10 alle 14. Il museo di Casa Carducci riaprirà per le visite turistiche contestualmente al Museo del Risorgimento. Gli scavi archeologici di Salaborsa saranno visitabili in una fase successiva. Tutti gli aggiornamenti su www.bibliotechebologna.it