Un milione di libri a disposizione a casa, accedendo on line a oltre mille biblioteche dell’Emilia-Romagna. Da Rimini a Piacenza i lettori possono ora reperire ebook, audiolibri, periodici e immagini. Il vasto patrimonio digitale della rete bibliotecaria messo a disposizione dei lettori, grazie all’Istituto Beni Culturali della regione, nei giorni dell’emergenza coronavirus. Due portali offrono infatti la possibilità di accedere a MediaLibraryOnLine, la rete di biblioteche pubbliche che mette a disposizione più di 35 mila ebook, 7mila tra riviste e quotidiani italiani e stranieri e 700 audiolibri. Oltre alle risorse ad accesso libero selezionate dalla rete in collaborazione con i bibliotecari, in questo caso oltre un milione tra ebook, audiolibri, immagini, mappe, banche dati, e-learning e app. Il portale EmiLib copre i territori di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Ferrara, mentre quello di Biblioteche Romagna riguarda Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini. I due portali, accessibili con ogni dispositivo, sono compatibili con tutti i sistemi operativi e si avvalgono di idonee app. Per accedere basta essere iscritti a una biblioteca pubblica del territorio e registrarsi al servizio direttamente on line. Ognuno potrà prendere in prestito 4 titoli a scelta ogni mese, tra quelli protetti da diritti, mentre non c’è nessuna limitazione per i contenuti open access. Tra le risorse digitali messe a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna, figurano anche il milione di immagini di Archiweb, provenienti dalle raccolte dell’Archiginnasio, e i libri, le riviste storiche e i manifesti della Biblioteca italiana delle Donne. Disponibili anche un percorso sul fumetto a Bologna, immagini e informazioni sulla raccolta libraria costituita nel corso del ‘400 da Malatesta Novello e conservata nella Biblioteca Malatestiana di Cesena e la rubrica “Racconti d’autore” di RadioEmiliaRomagna. La radioweb della Regione, che propone più di 500 puntate con letture musicate di racconti e poesie, sia in streaming che in podcast.